Non riesci a visualizzare la finestra di sicurezza del browser di Paypal?

Clicca qui
per riaprire la finestra e concludere il tuo acquisto.

Ancora un po' di pazienza. Il tuo ordine è quasi concluso.

Attrezzature per arrampicata indoor – Equipaggiati al meglio per i tuoi allenamenti!

Bouldering

186 Articoli
Sesso
  • 162
  • 160
  • 145
Marchio
  • 1
  • 7
  • 24
  • 5
  • 45
  • 1
  • 1
  • 5
  • 2
  • 6
  • 47
  • 1
  • 6
  • 3
  • 19
  • 7
  • 4
  • 1
  • 1
Colori
  • 50
  • 2
  • 8
  • 16
  • 52
  • 25
  • 1
  • 2
  • 20
  • 6
  • 5
  • 4
  • 25
  • 6
  • 0
  • 0
  • 0
  • 2
  • 1
Prezzo in €
Recensioni clienti
Classificare
 
Pagina 1 di
4

Bouldering

Bouldering

Si può definire la pratica del bouldering come un'arrampicata ma... in piccolo? Decisamente no, perché sarebbe troppo riduttivo.

Il bouldering consiste nell'arrampicarsi su massi o rocce, sia naturali che artificiali, alti al massimo 6-7 metri, e "risolvibili" con al massimo una decina di mosse. Sono visti anche come "problemini" o puzzle ai quali, con pazienza e perseveranza, bisogna trovare una soluzione.

È un'attività che si svolge senza particolari assicurazioni o protezioni, ma normalmente non mancano un crash pad a terra e uno spotter (ovvero un'altra persona pronta ad attutire la caduta di chi sta arrampicando).

I siti per la pratica del bouldering all'aperto sono spesso luoghi affascinanti plasmati dall'implacabile forza di acqua, vento e altri elementi naturali, posti dall'atmosfera magica che spesso varrebbe la pena visitare anche se non si è appassionati di questa disciplina.

Dal 1999 esistono anche competizioni ufficiali a livello europeo o mondiale, mentre il campionato italiano di bouldering si svolge dall'anno 2000.

Magnesite per bouldering

La magnesite è una sostanza che viene utilizzata non solo in arrampicata ma anche in tanti altri sport in cui è necessario contrastare la sudorazione delle mani in maniera da mantenere la presa ben salda sull'oggetto (per esempio si usa anche in ginnastica artistica e nel sollevamento pesi). Si può trovare in polvere, in grani o liquida, a seconda dell'uso (indoor, outdoor o bouldering).

Nel bouldering è molto utilizzata la magnesite in polvere, che però va poi tolta con apposite spazzole dalle rocce.

Nell'arrampicata evidentemente la magnesite serve a non perdere l'appiglio sulla parete, e non si può mai restare senza. Per questo motivo nell'attrezzatura base di chi arrampica non può mancare un sacchetto portamagnesite da agganciare alla cintura.

Spazzole per bouldering: a cosa servono?

I massi, come ogni oggetto che "vive" all'aria aperta, in poco tempo si ricopre di polvere, terra, muschi e tanti altri elementi che durante un'arrampicata possono essere un problema.

Per questo motivo, la prima cosa da fare prima di una sessione di bouldering è pulire il masso con delle apposite spazzole.

A seconda del materiale da eliminare si possono usare diversi tipi di spazzole.

  • spazzole bouldering con setole in ferro: utilizzate solo per asportare muschi e licheni, ma attenzione a non usarle con troppa veemenza.
  • spazzole bouldering con setole in plastica dura: ideali per le rocce più tenere perché il materiale utilizzato non arriva ad eroderle o lisciarle.
  • spazzole bouldering con setole morbide: le uniche in grado di eliminare le tracce di magnesite.
  • spazzole bouldering tipo spazzolino: perfette per arrivare a pulire in profondità anche gli anfratti più piccoli.

Crash pad per bouldering